Articoli - Tag: #dicembre 1943

  • LA BATTAGLIA DI MONTELUNGO
    Montelungo, nel dicembre del 1943, era un nome sconosciuto. Esso aveva senso soltanto per i "locali" dell'alto bacino del Volturno. Dal punto di vista operativo il significato di questa località non ha aumentato la sua importanza neanche dopo i fatti d'arme del dicembre 1943. I combattimenti che vi si sono infatti svolti, specie se posti accanto a quelli di Cassino, che ben altra importanza assumono nella storiografia militare, hanno uno scarso peso nell'economia della campagna d'Italia.
    richieste: 2298
  • LA LETTERA DI GIUSEPPE RICCARDI ALLA MADRE
    Carissima Mamma,
    quando queste mie ultime righe ti giungeranno, io sarò andato a raggiungere Papà.
    Questa sera sono stanco. Quattro vecchi amici bersaglieri, ma di quelli di una volta, ci hanno lasciato congedati; domani sera entriamo in azione, non sarà per me la prima, comunque c’è un pò di nervosismo in me.
    richieste: 1720[PDF]
  • IL MIO PIUMETTO DI FEDERICO MAZZOCCHI
    Per l’armamento niente da fare, anche se il moschetto è del 1881; per la divisa si rimedia con quelle coloniali di tela cachi, anche se fa freddo. Piumetti ? Neanche parlarne !
    Ma qualche vecchio bersagliere del posto l’ha gelosamente conservato e ce lo offre. A me lo consegna un vecchietto della Grande Guerra e con le lacrime agli occhi mi dice … portalo con onore !
    richieste: 1648[PDF]
  • RITORNO A MAROSTICA
    L’ordine di trasferimento a Marostica mi colse di sorpresa e d’un balzo mi si riempì l’animo di tanti ricordi e figure care, e mi riapparve subito la
    piazza d’armi gremita di instancabili ragazzi-acrobati e le sudatissime Val Cornosega e Cima Grappa che più volte alla settimana aggiungevamo, incredibilmente carichi di armi, a cavallo di biciclettine inamidate tant’erano rigide.
    richieste: 2579
  • RICORDI DI GUERRA
    Enrico Farinosi, classe 1922, interrompe gli studi universitari per partire volontario all’inizio del 1943. Arruolato nei Bersaglieri presso il LI Battaglione A.U.C. di stanza a Marostica, nella II Compagnia, II plotone, V squadra, segue le vicende della sua unità fino all’attacco del giorno 8 Dicembre 1943 a Montelungo, in cui viene seriamente ferito. La sua squadra quel giorno ha 4 morti e 5 feriti su 10 effettivi. La sua guerra finisce lì. Negli anni a seguire manterrà sempre fortissimo il legame con Montelungo, i suoi Amici Caduti e quelli sopravvissuti, partecipando con passione a tutti gli incontri e raduni, salute permettendo. E’ scomparso il 25 Aprile 2004. Pochi giorni dopo, in un ideale continuità di sangue e valori, le sue piccole nipoti hanno seppellito una ciocca dei suoi capelli in quella spianata fra la ferrovia e le pendici del monte che videro dissolversi la sua II Compagnia.
    richieste: 4480
  • UN SOLDATO: FLAVIO FOSSI
    Flavio Fossi, nato a Compiobbi (Fiesole) il 21/04/22, Studente Universitario ed Allievo Ufficiale di Complemento Granatieri; volontario negli esploratori del 67° Reggimento Fanteria, trova la morte l’8/12/43 a Montelungo. Medaglia D’Argento al Valor Militare sul campo alla memoria.
    richieste: 2485

LISTE


CATEGORIE


ANNI


AUTORI


TAG

L'attribuzione dei tag ai singoli articoli è in corso, l'elencazione può quindi essere parziale (aprile 2017).